Header Top
Logo
Mercoledì 17 Luglio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Iran, impedita manifestazione alla tomba di Ciro il Grande

colonna Sinistra
Domenica 29 ottobre 2017 - 17:14

Iran, impedita manifestazione alla tomba di Ciro il Grande

Per le autorità di Teheran era "controrivoluzionaria"
20171029_171353_8F94101C

Roma, 29 ott. (askanews) – Le autorità iraniane hanno impedito oggi che si tenesse una “manifestazione illegale” sulla tomba del re achemenide Ciro il Grande, fondatore dell’Impero persiano achemenide, e arrestati dei “controrivoluzionari” i quali hanno fatto campagna per tenere la manifestazione.

“Il ministero della Sicurezza ha identificato e smantellato i responsabili di un gruppo controrivoluzionario sui social network che voleva organizzare un incontro illegale con il pretesto di celebrare Ciro”, ha riferito l’agenzia di stampa Mizaonline, che dipende dall’autorità giudiziaria iraniana.

Sabato e domenica le autorità hanno chiuso la principale autostrada che unisce Shiraz e Isfahan, da dove si accede ai resti di Pasargade, la prima capitale dell’Impero achemenide e dove si trova la Tomba di Ciro, morto nel 520 avanti Cristo.

Il 29 ottobre 2016 diverse migliaia di persone si riunirono a Pasargade per tenere una “giornata di Ciro” nella quale commemorare la presa di Babilonia da parte del re persiano. Si racconta che, allora, Ciro risparmiò la popolazione e liberò gli schiavi.

Secondo dei video diffusi sui social network, l’avvenimento è stato accompagnato da appelli in favore della liberà d’espressione, ma anche da slogan nazionalisti e anti-arabi. Le autorità, anche lo scorso anno, annunciarono l’arresto di un numero non determinato di persone.

Giorni fa, nuovi appelli sono apprsi per tenere una “giornata di Ciro” oggi, ma “alcun fatto di sicurezza s’è prodotto nella zona” e “non si più assistito a imbottigliamenti attorno a Pasargade”, ha assicurato il vicegovernatore della provinci adi Fars Hadi Pajuhesh, secondo l’agenzia semiufficiale Isna.

Fondato nel VI secolo avanti Cristo, l’Impero achemenide cadde con la conquista della Persia da parte dei Alessandro il Grande due secoli più tardi. L’ultimo scià di Persina, Mohammad Reza Pahlavi, rovesciato nel 1979 dalla Rivoluzione islamica, sosteneva di esserne l’erede.

(Fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su