Header Top
Logo
Mercoledì 21 Agosto 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Kazakistan, ordinata sostituzione del cirillico con lettere latine

colonna Sinistra
Venerdì 27 ottobre 2017 - 12:27

Kazakistan, ordinata sostituzione del cirillico con lettere latine

Decreto del presidente Nazarbayev apre fase di transizione fino 2025
20171027_122701_00F7571E

Astana, 27 ott. (askanews) – Il presidente kazako Nursultan Nazarbayev ha ordinato al governo che l’alfabeto cirillico sia sostituito dalle lettere latine, in un simbolico gesto di rottura con il passato sovietico del Paese centroasiatico.

Un decreto firmato dalla presidenza ordina al governo di organizzare una fase di transizione in cui i due alfabeti coabiteranno, accompagnando il cirillico alla sua scomparsa, che deve essere definitiva entro il 2025.

La lingua kazaka appartiene al ceppo turco e attualmente viene scritta utilizzando una versione modificata del cirillico, con 42 lettere. Dopo il 2025, dovrà essere usato solo una versione dell’alfabeto latino con 32 lettere.

Le autorità del Kazakistan, Paese ricco di petrolio, sostengono che la mossa sull’alfabeto fa parte di un corso di modernizzazione per rendere ‘più accessibile’ la lingua e la cultura kazake, ma molti vi vedono anche un modo per distanziarsi dalla ‘grande sorella’ russa. In particolare, l’annessione della Crimea nel 2014 e le promesse di Vladimir Putin di difendere i russi che vivono all’estero – in Kazakistan rappresentano una cospicua minoranza – hanno inquietato il potere kazako. Il presidente russo ha poi descritto il Kazaksitan come parte del “grande mondo russo”, facendo infuriare i nazionalisti kazaki.

Il presidente Nazarbayev, 77 anni, padre padrone del Kazakistan ancora dai tempi sovietici, ha lanciato il processo di distanziamento alfabetico lo scorso aprile, quando ha annunciato corsi speciali per l’insegnamento dell’alfabeto insegnare alfabeto e nuovi testi di prossima pubblicazione. (con fonte afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su