Header Top
Logo
Domenica 22 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Presidente Filippine minaccia di espellere ambasciatori paesi Ue

colonna Sinistra
Giovedì 12 ottobre 2017 - 14:47

Presidente Filippine minaccia di espellere ambasciatori paesi Ue

Sostiene che vogliano cacciare Manila dall'Onu
20171012_144655_878EFFA0

Roma, 12 ott. (askanews) – Il controverso presidente filippino Rodrigo Duterte ha minacciato oggi di espellere i rappresentanti diplomatici dell’Unione europea, accusando i loro governi di voler espellere Manila dalle Nazioni unite.

Duterte ha affermato, in un discorso furioso, che non tollererà le critiche europee alla sua campagna contro la droga, che ha visto l’uccisione di almeno 3.850 persone, spesso in esecuzioni sommarie, da quando è arrivato al potere e ha portato diversi gruppi per i diritti umani a parlare di crimini contro l’umanità.

Duterte ha accusato l’Ue di interferire negli affari interni delle Filippine e ha affermato che gli europei vogliono espellere le Filippine dall’Ue.

“Vorreste solo dirci: ‘Siete esclusi dall’Onu’. Figli di puttana, andate via”, ha detto ai reporter, agigungendo che i paesi europei trarrebbero vantaggio dall’impoverimento delle Filippine. “Voi ci date soldi quando iniziate e orchestrare cosa deve essere fatto e cosa non dovrebbe essere fatto nel nostro paese. Stronzate. La colonizzazione è finita. Non ci fotterete”, ha detto. “Voi – ha detto ancora – pensate che noi siamo degli imbecilli. Ma lo siete voi. Gli ambasciatori di questi paesi ci ascoltano oggi, perché noi avremo i canali diplomatici tagliati da domani. Dovrete lascerete il mio paese in 24 ore. Tutti. Tutti voi”.

L’Ue non ha fatto commenti sulla possibilità di rimuovere le Filippine dall’Onu. Tuttavia l’Europarlamento ha emesso una risoluzione lo scorso anno sul “numero straordinariamento alto di persone uccise durante operazioni di polizia nelle Filippine”.

Il portavoce di Duterte non era raggiungibile per inquadrare le dichiarazioni del presidente. Ma in passato ha detto di non prendere alla lettera le sue dichiarazioni, spesso iperboliche o retoriche. La delegazione Ue ha emesso un comunicato in risposta nel quale enfatizza il fatto che “Ue e Filippine lavorano costruttivamente e produttivamente assieme in stretta partnership in molti contesti e settori, compreso quello dell’Onu”.

(Fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su