Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Morgan Freeman dichiara guerra alla Russia. Cremlino: un esaltato

colonna Sinistra
Mercoledì 20 settembre 2017 - 12:15

Morgan Freeman dichiara guerra alla Russia. Cremlino: un esaltato

Il premio Oscar: "Siamo stati attaccati", "Siamo in guerra"
20170920_121540_5B13DC8A

Mosca, 20 set. (askanews) – Il Cremlino liquida con freddezza, ma non rinuncia a replicare alle parole dell’attore americano Morgan Freeman: “un esaltato” lo definisce oggi il portavoce di Putin, Dmitry Peskov. Il premio Oscar, spesso impegnato in ruoli centrali come presidente degli Stati Uniti o talora persino come Dio, sembra in difficoltà ormai a riconosce la differenza tra finzione e realtà. In un video diffuso in Internet, dichiara alla telecamera: “Siamo stati attaccati”, “Siamo in guerra”. L’attore sta parlando degli cyberattacchi coordinati, che le agenzie di intelligence Usa credono che la Russia abbia condotto contro gli Stati Uniti allo scopo di far eleggere Donald Trump. “Abbiamo bisogno che il nostro presidente parli direttamente con noi e ci dica la verità”, afferma Freeman, mentre si siede dietro una scrivania e trasmette il messaggio che lui e il collega e regista Rob Reiner desiderano recapitare a Trump. (segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su