Header Top
Logo
Lunedì 25 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Cremlino: gas russo via Ucraina? Dopo 2020 non datelo per scontato

colonna Sinistra
Venerdì 15 settembre 2017 - 16:39

Cremlino: gas russo via Ucraina? Dopo 2020 non datelo per scontato

Mentre per la Ue "è la priorità assoluta"
20170915_163939_BBD77ABF

Mosca, 15 set. (askanews) – Il transito del gas russo attraverso l’Ucraina dopo il 2020 non è garantito, perchè per Mosca l’oro blu deve seguire il percorso più redditizio. Lo ha detto il portavoce di Vladimir Putin, Dmitry Peskov, intervenendo a gamba tesa nella polemica Mosca-Bruxelles generatasi dopo che il vicepresidente della Commissione Ue Marosh Shefcovic ha detto che la conservazione del transito del gas attraverso l’Ucraina verso l’Unione europea dopo il 2020 “è la priorità assoluta per l’UE”.

Secondo Peskov, “il passaggio del gas non è un problema politico, ma di espansione economica e vantaggi economici, prevedibilità, stabilità e sicurezza dell’approvvigionamento. Di conseguenza, le forniture saranno effettuate per la via che è più vantaggiosa sia per il venditore, cioè la Federazione Russa, e garante della sicurezza energetica, così come per i clienti nei paesi dell’Europa occidentale”, ha detto Peskov. (segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su