Header Top
Logo
Mercoledì 26 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Sangue sulla consultazione dell’opposizione anti Maduro

colonna Sinistra
Lunedì 17 luglio 2017 - 07:55

Sangue sulla consultazione dell’opposizione anti Maduro

Voto simbolico contro il progetto di riforma della Costituente
20170717_075522_B87C7B33

Caracas, 17 lug. (askanews) – Una donna è stata uccisa da colpi d’arma da fuoco davanti a uno dei 2mila seggi elettorali aperti per la consultazione informale organizzata dall’opposizione venezuelana contro il presidente Nicolas Maduro. Secondo la procura, degli sconosciuti a bordo di una motocicletta hanno aperto il fuoco sulle persone in attesa di votare.

L’attacco è avvenuto a Catia, sobborgo popolare ad ovest della capitale Caracas. Secondo l’opposizione è stato condotto da gruppi paramilitari vicini al presidente Maduro. Oltre alla donna uccisa, 61 anni, altre tre persone sono rimaste ferite.

Le proteste contro il successore di Chavez si susseguono da oltre 4 mesi in Venezuela e sono costate la vita ad almeno 100 persone.

Più di 7 milioni di venezuelani hanno partecipato alla consultazione simbolica organizzata dall’opposizione contro il presidente Nicolas Maduro e contro il suo progetto di Assemblea costituente. Lo hanno annunciato i rettori di università, in qualità di garanti dell’organizzazione del voto, al termine dello spoglio del 95% delle schede.

Il Venezuela “ha inviato un messaggio chiaro all’esecutivo nazionale e al mondo”, ha dichiarato la rettrice dell’Università centrale del Venezuela, Cecilia García Arocha, precisando che 6.492 381 persone hanno votato dentro i confini del Paese e 693.789 all’estero.

Cls-int4

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su