Header Top
Logo
Giovedì 13 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Macron: Rt e Sputnik “organi di propaganda” a presidenziali

colonna Sinistra
Lunedì 29 maggio 2017 - 19:07

Macron: Rt e Sputnik “organi di propaganda” a presidenziali

Presidente francese lo ha detto a Vladimir Putin
20170529_190657_8935BF52

Roma, 29 mag. (askanews) – I media russi Russia Today e Sputnik, finanziati dal Cremlino, “sono stati degli organi di influenza e di propaganda” durante la campagna presidenziale in Francia. Lo ha detto il capo dello Stato francese Emmanuel Macron in una conferenza stampa congiunta a Versailles con Vladimir Putin.

Durante la campagna presidenziale francese, la squadra di Macron aveva già accusato i due organi di stampa russi di far “parte di un dispositivo destinato a colpirci”, a vantaggio dei candidati favorevoli a un riavvicinamento con Mosca, come la rivale di estrema destra al secondo turno, Marine Le Pen.

“In verità Russia Today e Sputnik non si sono comportati come organi di stampa ma come organi di influenza, di propaganda e di propaganda menzognera, né più né meno”, ha detto il capo dello Stato francese. “Ho sempre avuto relazioni esemplari con i giornalisti stranieri, ma bisogna che siano dei giornalisti”, ha insistito Macron. “Quando degli organi di stampa diffondono contro-verità infamanti, non sono più giornalisti, sono organi di influenza”, ha detto ancora Macron, che ha aggiunto: “Russia Today e Sputnik sono stati organi di influenza durante questa campagna che, più volte, hanno prodotto delle contro-verità”.

Emmanuel Macron ha così giustificato il fatto che i due media russi non abbiano avuto accesso al suo “quartier generale” della campagna quando “tutti gli altri giornalisti stranieri, anche russi” hanno potuto accedervi.

Il presidente francese ha definito infine “grave” il fatto che ” degli organi di stamnpa stranieri, qualunque sia la ragione, abbiano interferito” nel processo elettorale francese. “A questo, non cederò su niente”, ha concluso affiancato da Putin che ha mantenuto un volgo fermo durante lo scambio.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su