Header Top
Logo
Sabato 29 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Francia, le proposte dei quattro candidati di punta all’Eliseo

colonna Sinistra
Giovedì 20 aprile 2017 - 15:04

Francia, le proposte dei quattro candidati di punta all’Eliseo

Da sospensione di Schengen a uscita da Nato a divieto di burkini
20170420_150447_A5F9F37B

Parigi, 20 apr. (askanews) – I quattro pretendenti alla presidenza francese in prima fila nei sondaggi coprono tutto lo spettro politico, dall’estrema destra all’estrema sinistra. A tre giorni dal voto per il primo turno ecco le loro proposte principali:

– Marine Le Pen: prima la Francia – =================================== – Negoziato per l’uscita della Francia dall’eurozona e il ritorno del franco. Sospensione immediata dell’area di libera circolazione europea di Schengen e ripristino dei confini nazionali. Referendum sulla “Frexit” al termine di un negoziato di sei mesi con Bruxelles per trasformare l’unione in un club di nazioni. – Riduzione dell’immigrazione legale in Francia a 10mila persone l’anno, obbligo per i richiedenti asilo in Francia di fare domanda nella regione d’origine, referendum su varie triforme tra cui l’introduzione di una politica “prima la Francia” sull’occupazione e l’immobiliare. – Imposizione di una tassa del 35% sui prodotti delle società che delocalizzano la produzione. – Abbassamento dell’età pensionabile a 60 da 62 anni e aumento dei sussidi alle famiglie. – Uscita della Francia dal comando centrale Nato e ripresa dei legami con la Russia.

– Emmanuel Macron: “liberazione” economica ========================================== – Taglio dell’aliquota fiscale per le imprese dal 33% al 25%, più flessibilità di negoziare l’orario di lavoro a livello aziendale. – Accesso ai sussidi di disoccupazione a tutti i lavoratori, compresi gli autonomi. – Accelerazione dell’integrazione dell’eurozona con un parlamento, un ministro delle finanze e un budget centralizzati. Organizzazione di convention democratiche in tutti gli stati membri Ue per discutere la riforma dell’Unione. – Incentivi fiscali alle imprese che assumono persone provenienti da aree svantaggiate. – Un mese di servizio militare obbligatorio per tutti i ragazzi dai 18 ai 21 anni.

– Francois Fillon: ridimensionare lo stato – ============================================ – Taglio di mezzo milione di impieghi pubblici e taglio della spesa pubblica di 100 miliardi di euro in cinque anni per ridurre il debito pubblico. – Rinuncia alle 35 ore di lavoro settimanale. Aumento progressivo dell’orario di lavoro per i dipendenti pubblici a 39 ore. Trattative dirette a livello aziendale sull’orario di lavoro. In assenza di accordo, applicazione delle 39 ore. – Divieto del costumi da bagno islamici burkini e introduzione della divisa nelle scuole. – Contenimento dell’immigrazione attraverso la fissazione di quote annuali. – Collaborazione con Russia, Iran e regime siriano per combattere lo Stato islamico.

– Jean-Luc Melenchon: spese generose – ====================================== – Rinegoziazione dei trattati Ue. Trattativa con la Ue per l’abolizione delle norme sulla disciplina fiscale e l’autorizzazione alla Bce a comprare titoli di Stato dei Paesi membri. In caso di fallimento della trattativa, referendum sul ritiro dai trattati e possibile abbandono dell’euro. – Passaggio dal sistema politico presidenziale a uno parlamentare. Maggiori poteri ai cittadini di promuovere referendum e revocare i parlamentari. – Tassazione al 100% di tutti i redditi sopra i 400mila euro e e aumento della spesa pubblica di 173 miliardi di euro in cinque anni. – Stop all’uso di energia nucleare e da fonti fossili. Sostenere il ricorso alle rinnovabili, che dovranno coprire il 100% del fabbisogno energetico francese nel 2050. – Politica estera: ritiro dalla Nato, rilancio delle relazioni con la Russia per “evitare la guerra”, promozione dei rapporti con il cosiddetto gruppo ALBA latinoamericano, di sinistra, fondato dal defunto presidente venezuelano Hugo Chavez.

(fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su