Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Usa, Harward rifiuta incarico di Consigliere sicurezza nazionale

colonna Sinistra
Venerdì 17 febbraio 2017 - 07:02

Usa, Harward rifiuta incarico di Consigliere sicurezza nazionale

Offerto da Trump dopo le dimissione di Flynn
20170217_070227_1B910863

Roma, 17 feb. (askanews) – L’ammiraglio in pensione Robert Harward ha rifiutato l’incarico di Consigliere per la sicurezza nazionale che gli era stato offerto dal presidente americano Donald Trump dopo le dimissioni di Michael Flynn. In una dichiarazione alla Cnn Harward ha dichiarato di “non potersi impegnare”: “Questo incarico richiede l’impegno di 24 ore al giorno per sette giorni alla settimana, un impegno che non posso prendere al momento”.

Un amico di Harward ha detto alla Cnn che l’ammiraglio era riluttante ad assumere l’incarico perchè la Casa Bianca appare troppo caotica. Un funzionario repubblicano ha riferito invece che Harward avrebbe posto come condizione la possibilità di creare una propria squadra di collaboratori, mentre un’altra fonte repubblicana ha aggiunto che la decisione dell’ammiraglio è scaturita tutta da “una questione di chiarezza sulle linee di comando”.

Harward è un Navy Seal in pensione che ha lavorato in passato con l’attuale segretario alla Difesa, James Mattis, come vicecomandante dello U.S. Central Command; ha lavorato anche per il presidente George W. Bush, come membro del Consiglio di sicurezza nazionale e anche per il Centro nazionale antiterrorismo. Oggi è amministratore delegato della divisione negli Emirati arabi uniti del colosso della difesa Lockheed Martin.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su