Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Siria, Pinotti: coalizione anti Isis complementare colloqui Astana

colonna Sinistra
Giovedì 16 febbraio 2017 - 19:06

Siria, Pinotti: coalizione anti Isis complementare colloqui Astana

Per futuro Siria servono cessate il fuoco e transizione politica
20170216_190626_9D561CB6

Bruxelles, 16 feb. (askanews) – I colloqui per la pacificazione della Siria ad Astana, capitale del Kazakistan, sponsorizzati da Russia, Turchia e Iran rappresentano una iniziativa “complementare”, e non in contrasto, rispetto a quella militare della Coalizione anti Isis nel Paese sconvolto dalla guerra civile e dal terrorismo. Lo ha detto il ministro della Difesa Roberta Pinotti parlando con i giornalisti al termine della riunione ministeriale Difesa dei paesi della Nato svoltasi ieri e oggi a Bruxelles.

Le due iniziative “non solo sono complementari, ma in un certo senso una fa anche da cornice dell’altra. Non c’è dubbio che in Siria abbiamo bisogno di sconfiggere l’Isis. Ma abbiamo bisogno anche che ci sia una cornice per il futuro del Paese; quindi ben vengano il cessate il fuoco e questi colloqui”, ha osservato Pinotti.

“Perché, come sappiamo – ha proseguito il ministro – in Siria si intrecciano due problemi: da una parte c’è la presenza dei terroristi a Raqqa, che sarà particolarmente importante riconquistare proprio perché è una delle due capitali del terrorismo insieme a Mosul; ma c’è anche un problema di conflitto interno, che deve andare finalmente verso una transizione politica. Ci sono stati davvero troppi morti in questa tragedia inenarrabile”.

“Quindi nessun contrasto: importante la lotta al terrorismo, ma è importante anche – ha concluso Pinotti – trovare un futuro di pace per la Siria, che faccia finire questo orrore che abbiamo visto in questi anni”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su