Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Iraq, portavoce peshmerga rettifica: 1.600 morti da giugno 2014

colonna Sinistra
Giovedì 1 dicembre 2016 - 20:12

Iraq, portavoce peshmerga rettifica: 1.600 morti da giugno 2014

Dopo aver detto che era da inizio offensiva Mosul, scorso ottobre
20161201_201234_7E8F6B20

Baghdad, 1 dic. (askanews) – Sono 1.600 i combattenti curdi morti “dall’inizio della guerra” contro i jihadisti dello Stato islamico (Isis), “che significa da giugno 2014 fino al 30 novembre 2016”, e non, come inizialmente detto dal portavoce dei dei peshmerga, dall’inizio dell’offensiva per riconquistare Mosul, in Iraq, il 17 ottobre scorso. E’ stato lo stesso portavoce Halgord Hekmat a rettificare quanto inizialmente dichiarato.

“Dall’inizio della guerra contro il Daesh (acronimo arabo per Daesh), che significa da giugno 2014 fino al 30 novembre 2016, il numero complessivo di martiri è 1.614 e dei feriti è 9.515”, ha detto alla France presse. (fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su