Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Ministro turco affari Ue: se foste obiettivi saremmo già membri

colonna Sinistra
Martedì 29 novembre 2016 - 17:35

Ministro turco affari Ue: se foste obiettivi saremmo già membri

Celik a Bruxelles, incontra Timmermans
20161129_173517_5469138B

Bruxelles, 29 nov. (askanews) – La Turchia sarebbe già diventata membro dell’Unione europea se i negoziati fossero stati condotti in maniera “oggettiva” da parte dell’Unione europea. Lo ha dichiarato il ministro turco per gli Affari europei Omer Celik, che si trova a Bruxelles dove domani incontrerà il vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans e i commissari in carico di migrazione e sicurezza.

Il Paese è ufficialmente candidato dal 1987 ma i negoziati sono iniziati soltanto nel 2005 e sono andati avanti a rallentatore.

Un ulteriore stop è arrivato dopo l’ondata di arresti in Turchia in seguito al fallito colpo di stato. Celik ha criticato il voto dell’Europarlamento sulla “sospensione temporanea” del processo di adesione di Ankara, per protestare contro il giro di vite in senso autoritario del presidente Recep Tayyip Erdogan. Il testo, che non è vincolante per la Commissione, “è la risoluzione più ingiusta della storia”, ha dichiarato Celik sottolineando che l’Ue ha mancato di “empatia” verso i turchi.

(fonte afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su