Header Top
Logo
Lunedì 23 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Siria: Casa Bianca, ad Aleppo situazione “tragica”, Obama “scosso”

colonna Sinistra
Lunedì 28 novembre 2016 - 20:35

Siria: Casa Bianca, ad Aleppo situazione “tragica”, Obama “scosso”

Il portavoce punta dito contro Assad; no a soluzione militare
20161128_203510_3EB13BF5

New York, 28 nov. (askanews) – Nel giorno in cui le forze del presidente siriano Bashar al-Assad hanno strappato ai ribelli la parte settentrionale di Aleppo Est, innescando la fuga di decine di migliaia di civili, la Casa Bianca spiega che il presidente Barack Obama “è scosso dalla violenza usata contro siriani innocenti” nella città siriana. “E’ una violenza organizzata e realizzata dal governo Assad con il sostegno dei russi e degli iraniani”.

Citando stime secondo cui ci sono “centinaia di migliaia di bambini nelle zone sotto assedio in Siria”, il portavoce dell’amministrazione Obama Josh Earnest ha parlato di una situazione difficile da comprendere, tragica”. E’ lui ad avere detto che gli Usa continuereanno gli sforzi per mettere fine alla violenza e per fornire aiuti umanitari.

Nella nazione mediorientale – ha detto Josh Earnest, portavoce della Casa Bianca – “una soluzione diplomatica resta purtroppo irraggiungibile, questo non significa che gli Usa non continueranno a provare a raggiungerla”. Earnest ha aggiunto che “sappiamo che è impossibile imporre una soluzione militare in una situazione come questa”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su