Header Top
Logo
Martedì 7 Aprile 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Quasi certa la vittoria della Brexit, Farage festeggia. Crolla la sterlina

colonna Sinistra
Venerdì 24 giugno 2016 - 06:18

Quasi certa la vittoria della Brexit, Farage festeggia. Crolla la sterlina

Gli euroscettici attorno al 52%. Gli scozzesi in controtendenza vogliono restare nell'Ue
20160624_061814_7C6631F6

Roma 24 giu. (askanews) – Quasi certa ormai la vittoria della Brexit: i britannici hannno scelto di lasciare l’Unione europea. A sostenerlo sono Bbc, Sky News e Itv, le tre principali reti televisive britanniche: le previsioni sul voto – quando mancano 78 circoscrizioni da scrutinare su un totale di 382 – indicano infatti che il campo degli euroscettici dovrebbe attestarsi attorno al 52%.
Intanto già festeggia il leader dell’Ukip Nigel Farage, il quale ha detto di sperare in un “Regno unito indipendente”, mentre vanno a picco le borse asiatiche e si registra il crollo della sterlina, passata dal 1,50 nei confronti del dollaro – valore più alto del 2016 – a 1,36, il valore più basso dal 2009 ad oggi.
Il risultato del referendum indica anche che gli scozzesi, in controtendenza con il resto del Regno unito, si sonoespressi con chiarezza per restare nell’Unione europea. Lo hasottolineato il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon dopo leprevisioni dei media britannici che attribuiscono all’uscitadalla Ue la vittoria nel referendum di ieri.
“La Scozia haconsegnato un voto chiaro, senza equivoci, per la permanenzanella Ue e accolgo con favore questo sostegno al nostro statuseuropeo. Se il risultato complessivo è ancora da dichiarare, ilvoto qui chiarisce che il popolo scozzese vede il suo futuronell’Unione europea” ha detto Sturgeon, che da tempo solleval’ipotesi di un nuovo referendum sull’indipendenza scozzese incaso di Brexit. “Aspettiamo il risultato nazionale, ma la Scoziaha parlato, e parlato chiaro” ha detto Sturgeon.
Int9

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su