Header Top
Logo
Domenica 25 Agosto 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Filippine, Duterte andrà in Vaticano per scuse a Papa dopo insulti

colonna Sinistra
Giovedì 12 maggio 2016 - 07:27

Filippine, Duterte andrà in Vaticano per scuse a Papa dopo insulti

Definito "hijo de puta" per avere paralizzato Manila durante visita
20160512_072727_2D23D9D9

Roma, 12 mag. (askanews) – Il presidente eletto delle Filippine Rodrigo Duterte intende recarsi in Vaticano per presentare personalmente le sue scuse a papa Francesco, definito in passato “hijo de puta…”. L’attuale sindaco di Davao, che ha vinto le elezioni presidenziali dei giorni scorsi, “ha ripetuto più volte che intende visitare il Vaticano non solo per rendere omaggio al Papa ma anche per spiegarsi con lui e chiedere il suo perdono”, ha confermato il suo portavoce, Peter Lavina.

Lanciando la sua campagna per le presidenziali nello scorso mese di novembre, Duterte aveva insultato il papa per avere provocato la congestione di Manila una visita all’arcipelago, per l’80% cattolico. “Abbiamo perso cinque ore per andare dall’hotel all’aeroporto. Ho chiesto chi si stava aspettando. Hanno detto che si trattava del papa. Il papa, hijo di puta, tornatene a casa. Non venire più qui in visita”, aveva detto Duterte.

La chiesa cattolica aveva condannato questi insulti, ma come per altre dichiarazioni controverse di Duterte, esse non hanno avuto alcun impatto sulle sue chance di elezione.

(fonte afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su