Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Kosovo, a 8 anni da indipendenza migliaia in piazza contro governo

colonna Sinistra
Mercoledì 17 febbraio 2016 - 15:11

Kosovo, a 8 anni da indipendenza migliaia in piazza contro governo

L'opposizione chiede le dimissioni del governo
20160217_151115_D4BDB711

Pristina, 17 feb. (askanews) – Migliaia di manifestanti aPristina sono scesi in piazza per una protesta anti-governativa,in concomitanza con l’ottavo anniversario dell’indipendenza delKosovo dalla Serbia. Dopo una mattinata di celebrazioni, compresauna parata militare, i manifestanti sono arrivati per un radunoche l’opposizione ha anticipamente descritto come “evento didimensioni senza precedenti” , per chiedere le dimissioni delgoverno e la convocazione di elezioni anticipate.

“Scrolleremo l’albero su cui stanno le mele marce delgoverno”, ha lanciato il deputato dell’opposizione e capofiladella protesta. Albin Kurti, in una intervista alla tv locale KTVprima della manifestazione.

Il Kosovo si ritrova in una situazione di impasse politico, coni deputati dell’opposizione infuriati per un accordo con laSerbia, raggiunto sotto egida dell’Ue, per la creazione diun’associazione che di fatto aumenterà i poteri della minoranzaserba. L’opposizione ne chiede l’annullamento, temendo che ilpatto funga da cavallo di Troia per riportare in auge l’influenzadella Serbia sulla provincia a maggioranza albanofona emusulmana, la cui indipendenza è stata risconosciuta da oltre 100Paesi, ma non dalla Serbia e neppure dalla Russia.

I promotori della protesta accusano inoltre le autorità dicorruzione e incapacità di lanciare dinamiche di sviluppo delgiovane Paese, dove il 70% degli 1,8 milioni di abitanti ha menodi 35 anni.

Il braccio di ferro politico si è tradotto negli ultimi quattromesi al blocco dei lavori parlamentari da parte dei partiti diopposizione, con il ricorso anche all’uso di gas lacrimogeniall’inizio di ogni sessione.

In vista della protesta di oggi, il presidente Atifete Jahjagaha dichiarato che il popolo kosovaro ha “il democratico diritto”ad esprimere pubblicamente i propri punti di vista, ma ha chiestoche la manifestazione sia “dignitosa e pacifica”.(con fonte afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su