Header Top
Logo
Domenica 16 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • COP21, maxi-serpente di tappi di plastica si aggira per Parigi

colonna Sinistra
Mercoledì 2 dicembre 2015 - 17:37

COP21, maxi-serpente di tappi di plastica si aggira per Parigi

L'opera dell'artista M.Cristina Finucci contro inquinamento mare
20151202_173707_F542221B

Roma, 2 dic. (askanews) – Un gigantesco serpentone formato da una miriade di tappi di bottiglia si aggira per Parigi nei giorni della COP21, la Conferenza Onu sul clima. Battezzato ‘Climatesaurus’, il maxi-serpente è stato creato dall’artista italiana Maria Cristina Finucci e vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’inquinamento del mare causato dall’enorme quantità di rifiuti di plastica.

Climatesaurus, che ha accolto i leader in arrivo nella capitale francese al vertice Onu sul clima, l’8 e 9 dicembre entrerà ed uscirà dal terreno e risalirà lo scalone del Palazzo Potocki di Parigi nella capitale francese, dove in quei giorni si terrà la conferenza del New York Times International, uno degli eventi a margine della COP21, che vedrà anche la partecipazione del segretario di Stato Usa John Kerry.

Il serpente è percorso per tutta la sua lunghezza da una cresta nera che emana luce; inoltre è avvolto da una materiale bianco riflettente che si illumina quando viene fotografato con un flash.

Tutti i materiali utilizzati per l’installazione sono riciclati, riciclabili e provenienti da una laboriosa attività di raccolta, rispettosa dell’ambiente. L’opera è realizzata con la collaborazione dell’Università degli studi Roma TRE e dell’Associazione Arte per la Sostenibilità.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su