Header Top
Logo
Venerdì 30 Ottobre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • COP21, scontri a Parigi al corteo vietato: decine di arresti

colonna Sinistra
Domenica 29 novembre 2015 - 16:56

COP21, scontri a Parigi al corteo vietato: decine di arresti

Gas lacrimogeni contro i manifestanti che lanciavano oggetti
20151129_165640_96054137

Roma, 29 nov. (askanews) – Decine di persone sono state arrestate dopo gli scontri scoppiati oggi in place de la Republique, a Parigi, tra manifestanti e polizia. Lo ha riferito la prefettura di Parigi, citata da Le Figaro, precisando che non ci sono stati feriti e che gli agenti stanno riprendendo il controllo della piazza.
Gli scontri sono scoppiati durante una manifestazione per ilclima, tenuta alla vigilia della conferenza COP21 nonostante ildivieto imposto dalle autorità dopo gli attentati del 13novembre. Decine di persone incappucciate e vestite di nero hannocominciato a lanciare bottiglie di vetro e altri oggetti controgli agenti, urlando anche “stato di emergenza, stato di polizia”,a denunciare le misure adottate dal governo dopo gli attacchiterroristici. Gli agenti hanno quindi risposto con gaslacrimogeni e granate stordenti. Circa 4.500 attivisti avevano formato una catena umana a Parigi per denunciare lo “stato di emergenza climatico”.
Intanto il presidente francese Francois Hollande ha ribadito lanecessità di arrivare a un accordo “ambizioso” e “vincolante”,perchè “se non è vincolante, non sarà credibile”. Parlando altermine di un incontro con il premier canadese Justin Trudeau,Hollande ha dichiarato che Francia e Canada faranno “sentire lastessa voce” alla COP21. Il Canada ha annunciato aiuto per 2,65 miliardi di dollari canadesi (1,9 miliardi di euro) nell’arco di cinque anni a sostegno dei Paesi in via di sviluppo nella lotta ai cambiamenti climatici.
Int9

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su