Header Top
Logo
Martedì 16 Luglio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Riaperto il principale passaggio di frontiera tra Serbia e Ungheria

colonna Sinistra
Domenica 20 settembre 2015 - 12:33

Riaperto il principale passaggio di frontiera tra Serbia e Ungheria

Nuovo naufragio nell'Egeo. Recuperato il corpo di una bimba di 5 anni
20150920_123346_47668E6B

Horgos, 20 set. (askanews) – I ministri degli Interni serbo e ungherese, Sandor Pinter e Nebojsa Stefanovic, si sono accordati per la riapertura del principale passaggio di frontiera tra i due Paesi, chiuso da lunedì scorso per decisione di Budapest a seguito dell’entrata in vigore di una nuova legge anti-immigrati.
Il passaggio di frontiera di Horgos 1 – Rösszke 1, principale porta di ingresso verso l’Unione europea, dista neppure due chilometri da Horgos 2 – Röszke 2, un altro posto di frontiera ancora chiuso, dove nei giorni scorsi si sono verificati scontri anche molto violenti tra polizia ungherese e migranti.Intanto, nel Mediterraneo si continua a morire. La guardiacostiera greca ha rinvenuto il corpo senza vita di una bambina siriana di 5 anni annegata assieme ad altri compagni di viaggio nelle acque dell’Egeo, dopo che il barcone sul quale viaggiavano è affondato. La guardiacostiera ha recuperato 13 sopravvissuti mentre non è chiaro quanti siano i dispersi, scrive l’agenzia ANA. L’incidente è avvenuto nelle acque a nord dell’isola di Lesbo.
Cam

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su