mercoledì 29 giugno | 18:21
pubblicato il 14/feb/2016 11:55

Zanetti: manovra light? Prematuro, ma possibili aggiustamenti

"Senza sconquassi per i cittadini"

Zanetti: manovra light? Prematuro, ma possibili aggiustamenti

Roma, 14 feb. (askanews) - E' "prematuro" parlare di una manovra correttiva ma "non è escluso che possano essere necessari piccoli aggiustamenti". Lo ha riferito il viceministro all'Economia, Enrico Zanetti, nel corso dell'Intervista di Maria Latella su Sktg24, a proposito della necessità di una correzione dei conti alla luce dei dati dell'Istat sul Pil peggiori delle stime del governo.

"Una crescita dello 0,7% è il livello previsto nel Def di aprile, nell'aggiornamento c'erano stati i presupposti per poter fare un pò meglio. Siamo tornati alle previsioni precendenti. Questo - ha detto - non esclude che possano essere necessari piccoli aggiustamenti ma proprio perché piccoli senza sconquassi per i nostri cittadini".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Commercio: saldi estivi al via il 2 luglio. In Sicilia da venerdì
Auto
Toyota richiama 3,37 mln vetture. Problemi ad airbag e serbatoio
Banche
Dl banche, oggi ci sarà via libera definitivo dal Parlamento
Brexit
Brexit, sterlina ritenta recupero e torna 1,34 usd, Londra +2%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robotica, con progetto DeTOP protesi arti superiori più sensibili
Motori
Alfa Romeo, consegnate in Italia le prime sei Giulia
Enogastronomia
IMT, al via campagna "Red marine Wine" sul rosso Conero
Made in Italy
Tutti in Vespa, il mega Raduno di 900 vespisti è a Popoli
Turismo
Alpitour e Viva puntano su Bahamas, italiani in volo ai Caraibi
Lifestyle e Design
Brividi sul fiume Nera, il rafting con la GoPro
Energia e Ambiente
Infn, in volo sull'Umbria per mappare radioattività del territorio
Start Up
Startup, accordo tra Invitalia, Federmanager e Manageritalia

Roma, 28 giu. (askanews) - Diffondere la cultura imprenditoriale. Questo è l'obiettivo del protocollo d'intesa firmato a Roma da Domenico Arcuri, amministratore delegato di...

Scienza e Innovazione
Agli italiani piace lo streaming: in un anno visioni raddoppiate