sabato 21 gennaio | 21:00
pubblicato il 07/mar/2014 13:37

Wind: VimpelCom, non ci sono trattative con 3Italia

(ASCA) - Roma, 7 mar 2014 - Sulle ipotesi di fusioni e aggregazioni nelle telecomunicazioni in Italia, ''VimpelCom non ritiene necessario prendere ora una decisione''. Con queste parole Jo Lunder, amministratore delegato del gruppo russo-norvegese Vimpelcom, azionista di maggioranza di Wind, lascia chiaramente intendere che non vi sono, o non vi sono mai state, trattative con 3 Italia per un eventuale consolidamento del mercato mobile in Italia. La strategia di Wind, che ieri insieme a VimpelCom, ha diffuso i conti 2013, resta al momento ''stand alone'' e punta sulla crescita, dove, in particolare nella telefonia mobile residenziale, ha gia' raggiunto dimensioni da leader. La notizia viene riportata oggi da organi di stampa ricordando come, invece, in passato ci sia stato, effettivamente, un tentativo di ''fidanzamento tra Wind e 3'' da parte del ''Faraone'', il tycoon egiziano Naguib Sawiris, socio principale di Wind dal 2005 al 2011. In quell'occasione fu un problema di prezzo a far naufragare la trattativa.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4