domenica 04 dicembre | 20:15
pubblicato il 13/ago/2012 15:24

Wind Jet/ Riggio (Enac): A rischio intera aviazione italiana

"Concorrenza di britannici e arabi ci schiaccia" (Messaggero)

Wind Jet/ Riggio (Enac): A rischio intera aviazione italiana

Roma, 13 ago. (askanews) - L'intero sistema dell'aviazione italiana è a rischio scomparsa. Lo sostiene il presidente dell'Enac, Vito Riggio, secondo cui "qui non è solo questione di Wind Jet o di Alitalia. L'intero sistema dell'aviazione civile italiana è a rischio scomparsa, stretto dalla pressione competitiva che viene dalle compagnie low cost irlandesi e inglesi (che non pagano lo stesso volume di tasse che paghiamo in Italia) e dalle compagnie dei Paesi arabi, che non pagano il petrolio. In mezzo ci sono le compagnie italiane ed europee, chi più chi meno in grande difficoltà". "L'unica cosa da fare - spiega il presidente in un'intervista al Messaggero - è migliorare l'efficienza dei servizi e cercare di essere rigorosi. finita la mania della creazione continua delle compagnie aeree. Il settore è in difficoltà e io stesso non ho la soluzione per venirne a capo. Però - sottolinea - forse qualche provvedimento nei confronti di Ryanair si potrebbe prendere. Per spingerlo almeno a pagare le tasse in Italia". Per Wind Jet, aggiunge Riggio, "si devono trovare dei soldi. Ma siccome i soldi non si trovano, il salvataggio della compagnia lo vedo improbabile. Questo però lasciamolo dire al ministro Passera: presumo che vorrà sapere se c'è un margine per riprendere la trattativa oppure no".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari