venerdì 20 gennaio | 13:34
pubblicato il 03/mar/2015 11:45

Wall Street vola: il Nasdaq torna sopra 5.000 punti dopo 15 anni

Si chiude la parentesi negativa dopo la "bolla dotcom" del 2000

Wall Street vola: il Nasdaq torna sopra 5.000 punti dopo 15 anni

New York. (askanews) - Wall Street festeggia sulla scia della finanza cinese e di una serie di fusioni e acquisizioni che forniscono al Dow Jones l'energia necessaria per battere un record di chiusura e al Nasdaq di oltrepassare i 5.000 punti per la prima volta da 15 anni. Da quando cioè aveva dovuto subire i contraccolpi della drammatica esplosione della bolla speculativa delle cosiddette "dotcom" nel 2000.

L'indice dei titoli tecnologici Nasdaq è balzato dello 0,90% terminando la giornata a quota 5.008 punti. È la terza volta nella sua storia che il listino termina sopra la soglia dei 5.000 punti. Chiusura record anche per il Dow Jones con un +0,86% a 18.288 punti.

Per gli operatori si è trattato di una seduta entusiasmante. Ma quello che sembra impressionare di più è che, differenza dei record precedenti, nel corso dei quali molte imprese tecnologiche avevano registrato, per una serie di concause, valori di Borsa del tutto sproporzionati al loro valore effettivo, oggi il Nasdaq è dominato da gruppi come Apple, capaci di generare profitti molto elevati e concreti.

Alla base del boom, gli annunci di fusioni e acquisizioni nel settore tecnologico, le buone notizie giunte dall'Europa dove i dati sull'inflazione sono migliori del previsto e, soprattutto, la decisione della banca centrale cinese di abbassare i tassi dì interesse di 0,25 punti che hanno gonfiato le vele di Wall Street. Anche se il Nasdaq è rimasto 40 punti sotto la sua chiusura record di 5.048 punti, registrata il 10 marzo 2000.

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale