martedì 24 gennaio | 14:53
pubblicato il 24/ago/2015 14:34

Wall Street: tonfo dei future dopo il "Black Monday" cinese

Lo Shanghai Composite ha ceduto l'8,5%

Wall Street: tonfo dei future dopo il "Black Monday" cinese

New York, 24 ago. (askanews) - Dopo avere archiviato la peggiore settimana dal 2011, Wall Street si prepara a una seduta in cui - per citare alcuni trader nelle sale operative - sarebbe meglio "allacciare le cinture di sicurezza". I future infatti sono protagonisti di un tonfo che ha visto poco fa quelli del Dow Jones perdere fino a 700 punti e quelli dell'S&P 500 fino a 80. E' l'effetto dell'ennesimo sell-off registrato dallo Shanghai Composite, che chiudendo in calo dell'8,5% a quota 3.209 ha cancellato i rialzi da inizio anno mettendo a segno la peggiore seduta dal febbraio 2007. Non a caso l'agenzia di stampa Xinhua ha ribattezzato la giornata "Black Monday", il lunedì nero.

La Cina continua a preoccupare gli investitori di tutto il mondo. Le tensioni sui mercati globali sono iniziate due settimane fa, quando la banca centrale cinese ha svalutato a sorpresa lo yuan contro il dollaro riaccendendo timori per un andamento della seconda economia al mondo più debole di quanto già non si pensasse. Da quella mossa - che per altro alimenta le preoccupazioni di una guerra valutaria - l'azionario globale ha mandato in fumo oltre 5.000 miliardi di dollari di capitalizzazione.

E ora gli investitori sono ancor più delusi dal fatto che Pechino non abbia adottato nuove misure nel fine settimana per fermare il sell-off, che per lo Shanghai Composite ha portato a un bilancio nell'ottava scorsa pari a un -11,5%. Trader e gestori scommettevano che le autorità cinesi fossero pronte a intervenire per difendere il livello dell'indice a quota 3.500, rotta non appena le contrattazioni erano partite oggi.

I future del Dow Jones cedono 653 punti, il 3,97%, quelli dell'S&P 500 scivolano di 67,75 punti, il 3,44%, il Nasdaq segna un -208,25 punti, il 4,96%. Il petrolio a ottobre registra un -4,10% a 38,79 dollari al barile. Il rendimento del Treasury a 10 anni è sceso sotto il 2%, segno che gli investitori si stanno rifugiando nei beni considerati sicuri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Lavoro
Confindustria: dal 2014 occupazione cresce ma si ferma a metà 2016
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4