domenica 19 febbraio | 17:47
pubblicato il 02/ott/2015 16:14

Wall Street soffre: occupazione Usa delude, dubbi su mosse Fed

Il timore è che anche gli Stati Uniti possano rallentare

Wall Street soffre: occupazione Usa delude, dubbi su mosse Fed

New York, 2 ott. (askanews) - L'azionario soffre, il dollaro è in calo contro euro e yen, il petrolio scivola, l'oro corre e il rendimento del Treasury a 10 anni scende sotto il 2% per la prima volta dal 24 agosto. E' questa la fotografia delle varie asset class dopo il deludente rapporto sull'occupazione di settembre.

Il tasso di disoccupazione è rimasto al 5,1% come previsto ma il numero di posti di lavoro creati si è fermato a 142.000 contro attese per 200.000. Come se non bastasse, il dato di agosto è stato rivisto a 136.000 da 173.000 e quello a luglio a 223.000 da 245.000.

Se in passato un rapporto deludente avrebbe fatto scattare un rally dell'azionario, alimentando le attese per una Federal Reserve accomodante, quasta volta la reazione è opposta. La differenza è dovuta alle preoccupazioni per l'andamento dell'economia globale. Il timore è che dopo la Cina anche gli Usa possano rallentare.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia