venerdì 24 febbraio | 16:39
pubblicato il 20/nov/2015 16:22

Volkswagen, Mueller: taglio investimenti da 1 mld l'anno da 2016

Via il superfluo, si cancella o si rinvia

Volkswagen, Mueller: taglio investimenti da 1 mld l'anno da 2016

Roma, 20 nov. (askanews) - Volkswagen taglierà gli investimenti per 1 miliardo di euro l'anno a partire dal 2016. Lo ha annunciato l'amministratore delegato Matthias Mueller, incontrando la stampa al termine di una riunione del consiglio di amministrazione. Si tratta di una delle misure prese in risposta allo scandalo esploso sui sistemi di alterazione ai gas di scarico.

"Esamineremo tutti i nostri investimenti e spese - ha detto - e tutto quello che non è necessario sarà abbandonato o rinviato".

Tuttavia "in nessun caso si faranno risparmi a spese del futuro", ha puntualizzato il manager, nominato proprio per voltare pagina sul dieselgate. Il primo gruppo automobilistico europeo infatti, continuerà a portare avanti un massiccio programma di investimenti, pari a 12 miliardi di euro sempre nel 2016.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech