venerdì 24 febbraio | 12:01
pubblicato il 23/set/2015 11:48

Volkswagen, Acea non vede segni questione tocca intero settore

Veicoli euro 6 rispettano regole e presto anche test su strada

Volkswagen, Acea non vede segni questione tocca intero settore

Roma, 23 set. (askanews) - Pur riconoscendo "la gravità della situazione" emersa dallo scandalo sulle emissioni alterate ai veicoli Volkswagen, l'associazione dei produttori automobilistici europei, l'Acea ha affermato che "non esistono prove sul fatto che si si tratti di una questione che tocca l'intero settore".

L'associazione ricorda che i veicoli diesel euro 6 in commercio hanno ricevuto tutti l'omologazione da un autorità nazionale e che "presto" i test sulle emissioni in Europa verranno anche effettuati su strada in condizioni di utilizzo "realistiche".

L'Acea raggruppa 15 produttori di veicoli europei (Bmw, Daf Trucks, Daimler, Fiat Chrysler Automobiles, Ford of Europe, Hyundai Motor Europe, Iveco, Jaguar Land Rover, Opel Group, Psa Peugeot Citroën, Renault Group, Toyota Motor Europe, Volkswagen Group, Volvo Cars, Volvo Group).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech