sabato 03 dicembre | 16:50
pubblicato il 29/mar/2014 12:00

Visco: serve profondo cambiamento imprese e lavoratori

"Aziende siano più grandi, più tecnologiche, più innovative"

Visco: serve profondo cambiamento imprese e lavoratori

Bari, 29 mar. (askanews) - Per rilanciare l'economia è necessario un "profondo" cambiamento da parte di imprese e lavoratori. Lo ha sottolineato il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, intervenendo al convegno biennale del centro studi di Confindustria. "Lo sforzo di cambiamento - ha detto Visco - richiesto ai soggetti pubblici e ai policy-maker deve essere accompagnato da un altrettanto profondo mutamento del settore privato, delle imprese e dei lavoratori". "La sfida per le imprese - ha spiegato il governatore - è di realizzare un salto di qualità di prodotto e di processo, che le porti a essere più grandi, più tecnologiche, più internazionalizzate, così da agire quali incubatrici di una delle più rilevanti dimensioni del capitale umano: la capacità d'innovare. Il rafforzamento del capitale delle imprese - ha aggiunto - può facilitare una più intensa attività innovativa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari