domenica 04 dicembre | 09:16
pubblicato il 24/giu/2015 17:45

Visco: riportare equilibrio tra rischi finanza e economia reale

Riluttanza a finanziare imprese assieme a audacia a speculare

Visco: riportare equilibrio tra rischi finanza e economia reale

Parigi (askanews) - Nelle economie avanzate si è creata una "sconnessione" di fatto nel settore bancario e finanziario: si prendono pochi rischi nel finanziare l'economia reale mentre c'è una "elevata propensione ad assumere rischi finanziari". Lo ha detto il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, intervenendo a Parigi ad un forum dell'Ocse.

Secondo Visco "un miglior equilibrio tra rischi economici e finanziari è cruciale per la crescita". "Da un lato bisogna sviluppare le fonti di finanziamento non bancarie, in particolare per le imprese medie e piccole - ha sottolineato il governatore della Banca d'Italia - Dall'altra bisogna contenere i rischi sulla stabilità finanziaria posti dalla crescita del sistema bancario ombra".

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari