venerdì 20 gennaio | 11:38
pubblicato il 11/set/2014 12:30

*Visco: prospettive crescita deboli, scenario senza precedenti

"Politica monetaria non basta, risolvere problemi Ue e nazionali" (ASCA) - Roma, 11 set 2014 - Nell'area euro "le prospettive di crescita restano deboli e la debolezza dell'economia non e' piu' limitata ai Paesi sotto stress". Lo ha affermato il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, aprendo i lavori dell'Eurofi financial forum a Milano. "La deludente performance economica nell'Unione europea - ha sottolineato - va molto oltre le esperienze precedenti". "Un rafforzamento sostanziale della ripresa europea - ha detto il governatore - che vada nella direzione di un'uscita definitiva dalla crisi, non puo' essere raggiunto con azioni isolate di singole autorita' di politica economica. In particolare, la politica monetaria da sola non puo' rilanciare la crescita e garantire la stabilita' finanziaria nell'area euro se i problemi di fondo della crisi non saranno risolti a livello sia nazionale sia europeo".

Glv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale