lunedì 27 febbraio | 00:49
pubblicato il 30/mag/2014 12:00

Visco: oltre un milione posti di lavoro perso con la crisi

"Nel 2007-13. Offerta lavoro tornerà a salire solo lentamente"

Visco: oltre un milione posti di lavoro perso con la crisi

Roma, 30 mag. (askanews) - Negli anni della crisi, dal 2007 al 2013, è stato perso oltre un milione di posti di lavoro. Lo ha sottolineato il governatore Ignazio Visco nelle Considerazioni finali all'assemblea annuale della Banca d'Italia. "La recessione - ha detto Visco - si è riflessa pesantemente sul numero degli occupati e quindi sui redditi delle famiglie. Tra il 2007 e il 2013 l'occupazione è scesa di oltre un milione di persone, quasi interamente nell'industria; è anche diminuito il numero medio di ore lavorate". "Il tasso di disoccupazione - ha aggiunto il governatore - è più che raddoppiato rispetto al minimo toccato nel 2007, al 12,7% dello scorso marzo. L'offerta di posti di lavoro tornerà a salire solo lentamente; di norma la prima variabile a reagire all'incremento della produzione è il numero di ore lavorate per addetto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech