lunedì 05 dicembre | 14:28
pubblicato il 04/feb/2014 12:00

Visco: illegalità condiziona pesantemente la crescita economica

Il governatore di Bankitalia: si ripercuote su operato imprese

Visco: illegalità condiziona pesantemente la crescita economica

Roma, 4 feb. (askanews) - L'illegalità nelle sue diverse forme, "dalla corruzione nell'esercizio di pubblici servizi alle violenze della criminalità organizzata, condiziona pesantemente la crescita economica, impedisce la corretta allocazione dei fondi pubblici destinati allo sviluppo, si ripercuote, a volte, sulla stessa possibilità di operare delle imprese". Lo ha sottolineato il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco nel suo intervento tenuto in occasione del convegno 'Legalità e buon funzionamento del sistema finanziario' organizzato da Banca d'Italia e Consiglio superiore della magistratura. "Nell'azione di vigilanza la legalità è innanzi tutto presupposto della sana e prudente gestione dei soggetti vigilati. Soltanto il rispetto, formale e sostanziale, delle regole, garantito anche da un'attenta attività di controllo, consente di mitigare i peculiari fattori di rischio insiti nell'attività di intermediazione", ha spiegato il governatore.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari