domenica 22 gennaio | 23:49
pubblicato il 30/mag/2014 13:15

Visco: corruzione ed evasione fiscale minano convivenza civile

Il governatore di Bankitalia: inaspriscono tasse per chi le paga

Visco: corruzione ed evasione fiscale minano convivenza civile

Roma, (askanews) - La corruzione e l'evasione fiscale "minano alla radice la convivenza civile". Lo ha affermato il governatore Ignazio Visco nelle Considerazioni finali all'assemblea annuale della Banca d'Italia. "Corruzione, criminalità, evasione fiscale - ha detto Visco - oltre a minare alla radice la convivenza civile, distorcono il comportamento degli attori economici e i prezzi di mercato, riducono l'efficacia dell'azione pubblica, inaspriscono il livello della tassazione per coloro che adempiono ai propri doveri, comprimono gli investimenti produttivi e la generazione di nuove occasioni di lavoro".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4