venerdì 20 gennaio | 09:24
pubblicato il 30/ott/2013 11:51

Visco: banche mantengano livello adeguato di garanzie

(ASCA) - Roma, 30 ott - Dal 2015 fra le attivita' stanziabili dalle banche a garanzia dei prestiti ricevuti dalla Bce non saranno piu' utilizzabili i bond emessi dalle stesse banche assistiti da garanzie pubbliche. ''Occorre mantenere una adeguata dotazione di collaterale (garanzie, Ndr) per sostituire le componenti che vengono meno, per far fronte a eventuali cali di valore'', cosi' il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, nel suo intervento alla Giornata mondiale del Risparmio. A tale a scopo Bankitalia sta definendo con la Bce l'utilizzo di particolari tipologie di prestito come collaterali.

men/gbt/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale