lunedì 27 febbraio | 19:48
pubblicato il 21/nov/2013 12:00

Verso slittamento a martedì Cdm su stop seconda rata Imu

'Nodo Imu su terreni agricoli e relative coperture

Verso slittamento a martedì Cdm su stop seconda rata Imu

Roma, 21 nov. (askanews) - Dovrebbe slittare a martedì l'esame in Consiglio dei ministri del decreto con la cancellazione della seconda rata Imu. Secondo quanto si apprende, il 'nodo' è l'Imu sui terreni agricoli e le coperture finanziarie. Nel corso della riunione dei ministri, iniziata con quasi un'ora di ritardo, il ministro delle Politiche agricole Nunzia de Girolamo avrebbe insistito sulla necessità di abolire anche il pagamento dell'Imu per i fabbricati e i terreni agricoli. Un intervento che però richiederebbe di recuperare risorse aggiuntive per circa 400 milioni di euro. Il 'nodo' coperture è stato oggetto anche in mattinata di una riunione al Tesoro. Infatti, alle 10, orario previsto di inizio del Cdm, ancora i tecnici dell'Economia erano riuniti per cercare di risolvere la questione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech