lunedì 27 febbraio | 05:30
pubblicato il 06/mag/2013 19:24

Veronafiere: utile netto positivo e ricavi a 85 milioni

(ASCA) - Verona, 6 mag - L'Assemblea dei Soci di Veronafiere, riunitasi oggi in sede ordinaria, ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2012 che, nonostante l'acuirsi della difficile situazione macroeconomica, riflette un esercizio caratterizzato da dinamismo, innovazione e progettualita', che hanno permesso di confermare il posizionamento competitivo di Veronafiere come leader italiano nella gestione diretta di eventi internazionali e tra i primi in termini di redditivita' netta e marginalita' aziendale.

A livello di Gruppo, con un perimetro di consolidamento che include, oltre a Veronafiere, anche Piemmeti SpA, Veronafiere Servizi Spa e Tandem Communication Srl, nel 2012 sono stati registrati Ricavi per Euro 85 milioni e un Ebitda pari a Euro12,7 milioni (15% dei ricavi). L'esercizio si e' chiuso con un Risultato Netto positivo per euro 1,5 milioni.

La Capogruppo Veronafiere ha realizzato, da sola, euro78,5 milioni di Ricavi con un Ebitda di euro11,6 milioni di Euro (pari al 14,6% dei ricavi) ed un Risultato Netto positivo per euro0,5 milioni.

I risultati nel loro complesso riflettono l'importante lavoro compiuto dal management sull'ottimizzazione dei costi e l'ottima performance della gestione caratteristica.

Ettore Riello, Presidente di Veronafiere, ha cosi' commentato: ''Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati registrati nel corso dell'esercizio 2012 poiche' riflettono con chiarezza quanto l'impegno profuso dal management in termini di progettualita' e ottimizzazione dell'esecuzione, siano stati determinanti nel compensare i pesanti effetti del contesto macro economico. Risultati che ci consentono anche di distribuire ai nostri soci quelle che, tecnicamente per Statuto, si definiscono eccedenze attive di bilancio. Lo spirito di iniziativa e la profonda conoscenza del business ha battuto la crisi nel 2012 e ci ha permesso di aprire un 2013 mantenendo un trend positivo, come dimostrano gli ottimi risultati, sia a livello nazionale che internazionale, registrati nel corso dell'ultima edizione di Vinitaly. Il contesto continua ad essere sfidante ma Veronafiere, che conta su un azionariato compatto e di supporto, potra' quest'anno beneficiare anche del forte potenziamento della propria attivita' di piattaforma per la promozione del sistema Paese sui mercati esteri. Per questo, con la dovuta prudenza che il momento impone, guardiamo con fiducia al futuro''.

fdm/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech