venerdì 09 dicembre | 13:01
pubblicato il 26/mar/2014 15:43

Vendite alimentari restano al palo,corre solo discount +3,1%

In 2013 spesa italiani -3,6 mld per consumi alimentari

Vendite alimentari restano al palo,corre solo discount +3,1%

Roma, 26 mar. (askanews) - L anno nuovo non inverte la dinamica delle vendite alimentari, che anche a gennaio restano al palo segnando un calo dello 0,1 per cento a livello tendenziale e una variazione nulla su dicembre. Vuol dire che gli italiani continuano la "spending review" sulla tavola e se nel 2007 mettevano nel carrello 5 prodotti alimentari, ora ne prendono soltanto due. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori.D altra parte, con l obbligo di risparmiare delle famiglie, il prezzo diventa il fattore decisivo: anche a gennaio solo i discount continuano a correre, registrando un aumento delle vendite alimentari del 3,1 per cento.Solo nel 2013 gli italiani hanno speso 3,6 miliardi in meno per i consumi alimentari a causa della crisi.

Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina