giovedì 23 febbraio | 02:33
pubblicato il 17/lug/2014 12:55

Veicoli commerciali: accordo Nissan-DHL Express per mobilita' elettrica

(ASCA) - Roma, 17 lug 2014 - Nissan Italia e DHL Express Italia hanno firmato un accordo quadro di collaborazione commerciale per l'introduzione della mobilita' a zero emissioni sul territorio nazionale. La partnership prevede la fornitura, nel corso dei prossimi 12 mesi, di 50 veicoli commerciali a zero emissioni Nissan e-NV200 che DHL Express utilizzera' per le spedizioni e le consegne in Italia. ''L'avvento della mobilita' elettrica, in grado di ridurre l'impatto ambientale, e' una delle sfide piu' importanti del 21* secolo. Questa partnership tra Nissan e DHL rappresenta uno degli ulteriori avanzamenti concreti nell'introduzione della tecnologia elettrica sulle strade di tutta Italia e fara' da promotore ad un nuovo approccio ideologico gia' avviato in altri paesi d'Europa. DHL sara' uno dei nostri pilastri, volano di valori condivisi di sviluppo sostenibile'', ha dichiarato Bruno Mattucci, amministratore delegato di Nissan Italia. L'accordo rientra poi all'interno della strategia di DHL Express di diventare la prima azienda 'green' di trasporto espresso in ltalia. Il colosso della logistica, il cui obiettivo e' accrescere soluzioni a basso impatto ambientale, dispone gia' un'importante flotta verde che, grazie a questo accordo, raggiunge oggi 1.615 unita' tra furgoni elettrici, furgoni euro 5, biciclette e cargo bike (la nuova soluzione logistica a pedalata assistita ideale in citta' e nei centri storici). ''L'accordo con Nissan e' in perfetta coerenza con l'impegno che da anni portiamo avanti nei confronti dell'ambiente - ha dichiarato Alberto Nobis, amministratore delegato di DHL Express Italia -. L'impiego di questi innovativi furgoni a impatto zero rappresenta un ulteriore tassello del programma globale GoGreen, ideato dal Deutsche Post DHL per abbattere, entro il 2020, le emissioni di CO2 dell'intero gruppo a livello mondiale del 30%. Una volta messi a regime, i furgoni green di Nissan - che hanno superato brillantemente i test, garantendo performance ottime - consentiranno una riduzione delle emissioni di anidride carbonica sul suolo italiano di un ulteriore 3% rispetto all'attuale composizione della flotta''.

red-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech