venerdì 20 gennaio | 19:36
pubblicato il 03/feb/2015 15:29

Varoufakis ottimista su accordo debito Grecia, Atene vola +11%

Su mercati proposta swap bond percepita come ammorbidimento linea

Varoufakis ottimista su accordo debito Grecia, Atene vola +11%

Roma, 3 feb. (askanews) - Si è detto "ottimista" sulla possibilità di un accordo, il ministro delle Finanze della Grecia Yanis Varoufakis, oggi a Roma nell'ambito di un tour tra capitali europee per negoziare una riduzione del debito greco. "Sono entrato in politica solo tre settimane fa, quindi resto ottimista sulla possibilità di un accordo", ha affermato, secondo quanto confermato da un portavoce del ministero ellenico citato da Dow Jones.

Oggi Varoufakis ha incontrato il ministro Pier Carlo Padoan, mentre il premier greco Alexis Tsipras visiterà il suo omologo Matteo Renzi. Successivamente il ministro ellenico si recherà a Francoforte, dove domani sarà in visita alla Bce guidata da Mario Draghi.

Ieri, nel corso di un incontro con investitori a Londra, proprio Varoufakis ha ventilato una proposta che sembra essere alla base di un rafforzamento degli ottimismi sui mercati. Per evitare il problema di un taglio secco dei debiti, il ministro ha proposto di scambiarlo con due tipi di nuovi bond: il primo indicizzato alla effettiva crescita economica greca, da scambiare con i crediti erogati dai paesi e dalle istituzioni europee. L'altro tipo sarebbe invece costituito da bond "perpetui" che servirebbero a sostituire quelli detenuti dalla Bce, con il passato piano anticrisi Smp. Il governo Greco ha successivamente confermato questa ipotesi assieme ad altre possibili soluzioni per ridurre il debito.

Secondo alcuni analisti l'offerta segnala di fatto un ammorbidimento della linea della Grecia, che finora sembrava voler pretendere un taglio secco del debito. Nel pomeriggio la Borsa di Atene è schizzata al rialzo di oltre l'11 per cento mentre sono arrivati acquisti anche sui titoli di stato ellenici, tanto da farne moderare i rendimenti dopo i forti rialzi delle passate sedute. Altri analisti però mettono in guardia dal dare prematuramente per risolta la questione. Intanto l'euro è risalito sopra 1,14 sul dollaro, sui massimi da due settimane.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4