giovedì 19 gennaio | 10:30
pubblicato il 16/feb/2015 21:52

Varoufakis: ero pronto a firmare, Dijsselbloem ha cambiato testo

Non dubito che ci sarà accordo, negozieremo nelle prossime 48 ore

Bruxelles, 16 feb. (askanews) - Il ministro delle Finanze della Grecia, Yanis Varoufakis, ha confermato, durante la sua conferenza stampa ala fine dell'Eurogruppo stasera a Bruxelles, che era pronto a firmare un documento presentatogli dal commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, per arrivare a un accordo sul programma di aiuti ad Atene; ma all'ultimo momento, prima della riunione dei ministri finanziari, quel documento è stato ritirato e sostituito da un altro che era inaccettabile per il suo governo.

Il nuovo documento, elaborato dal presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijssebloem, conteneva un "nebuloso linguaggio sulla flessibilità" che sarebbe stata concessa al governo greco, invece degli impegni che Atene si dichiarava disposta a prendere nel documento di Moscovici, impegni, ha spiegato ancora Varoufakis, che includevano "una clausola anti recessiva", ovvero l'avvertenza che, ad esempio "non sarebbero state ridotte le pensioni più basse o aumentata l'Iva". Secondo il ministro greco, alle sue domande di chiarimenti sulla "felssibilità" ("che significa, che dobbiamo tagliare le pensioni più basse del 5 e non del 10%?") non c'è stata risposta. Il nuovo governo greco è stato eletto, ha ricordato Varoufakis, per mettere fine all'attuale programma, che non ha funzionato, e non per "estenderlo e portarlo a termine con successo", come vorrebbe l'Eurogruppo. La Grecia, invece, vuole solo un'estensione del programma attuale di quatro mesi, come "ponte" per avere il tempo di concordare un nuovo programma completamente diverso.

Il ministro greco si è mostrato comunque ottimista: "Continueranno i negoziati nelle prossim 48 ore e non ho dubbi - ha detto - che troveremo il linguaggio adatto e ci sarà un accordo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina