giovedì 08 dicembre | 01:07
pubblicato il 23/set/2014 11:40

Valotti: fusione A2A-Iren non all'odg ma difficile stare fermi

Aggregazioni? Qualcosa si fara', tutte opzioni sono possibili (ASCA) - Milano, 23 set 2014 - Una fusione A2A-Iren "non e' all'ordine del giorno in questo momento" ma "vedo un po' difficile restare fermi in questo periodo storico, quindi qualcosa si fara'". Lo ha affermato il presidente di A2A, Giovanni Valotti, a margine di un convegno sulle utilities. "Al momento stiamo valutando tutte le opzioni sia per territorio, sia per portafoglio di business, poi trarremo le conclusioni e valutazioni - ha proseguito Valotti - nulla e' dato per scontato in questo momento, valuteremo le opzioni piu' convenienti".

(Segue) Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni