mercoledì 18 gennaio | 11:54
pubblicato il 08/ago/2014 12:01

Vacanze: Agriturist, piu' presenze da Nord Europa. A Ferragosto il pieno

(ASCA) - Roma, 8 ago 2014 - A luglio gli agriturismi hanno registrato un aumento seppure lieve delle richieste e le previsioni per agosto sono decisamente buone. ''Per le ferie d'agosto le previsioni sono buone. La scelta delle vacanze in campagna non teme il cattivo tempo e continua ad attrarre turisti, soprattutto dal Nord Europa. La crescita, secondo il nostro monitoraggio, non e' ancora omogenea su tutto il territorio nazionale, ma finalmente registriamo segnali positivi''. A dichiararlo Cosimo Melacca, presidente di Agriturist (Confagricoltura) in relazione all'andamento delle prenotazioni delle strutture agrituristiche di questa estate anomala contraddistinta dai capricci meteo.

Per l'associazione degli agriturismi di Confagricoltura e' stato favorevole anche il mese di luglio. La campagna italiana continua ad attrarre viaggiatori ed appassionati, come testimonia un aumento, seppur lieve, della richiesta.

Anche sul versante della domanda estera i segnali sono positivi, soprattutto nei mesi di giugno e luglio con soggiorni di almeno 6 notti. ''Si tratta - sottolinea Melacca - soprattutto di nordeuropei, che grazie anche alle compagnie aeree low cost scoprono nuove mete. La Calabria, ad esempio, a luglio ha registrato un importante incremento di arrivi da Belgio, Olanda, Francia, Inghilterra, Danimarca, Svezia, Germania e Svizzera''.

Ha sempre piu' importanza - sottolinea Agriturist - il segmento degli italiani di ritorno (la terza o quarta generazione di famiglie emigrate), nel Sud e nel Veneto, in particolare, che scelgono la comodita' del servizio agrituristico, la convivialita' dell'accoglienza, la genuinita' dei cibi, preparati con ricette di famiglia e la vicinanza delle aziende agrituristiche ai tanti piccoli borghi dell'entroterra da cui erano partiti i loro antenati.

La settimana di ferragosto si conferma regina dell'estate, soprattutto per il Meridione d'Italia, con punte molto alte in Gargano, Salento, costiera sorrentina e alcune aree della Sicilia; per il Centro-Nord le mete preferite e piu' 'cliccate' dal sito www.agriturist.it, sono il Veneto, la costiere ligure e quella toscana (Grosseto e Livorno in particolare), i laghi lombardi e il Trentino (per gli amanti del fresco e della montagna).

''Gli italiani prenotano con pochi giorni di anticipo - conclude il presidente di Agriturist - addirittura 'last second' rispetto al periodo del soggiorno, che e' sempre piu' breve (di 2-3 notti). Limitano le spese all'indispensabile, la crisi si avverte ancora, ma non rinunciano ai pranzi o cene in fattoria. I ristoranti negli agriturismi dovrebbero fare il pieno nella settimana di ferragosto''.

com-lcp/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa