domenica 11 dicembre | 03:44
pubblicato il 04/ago/2014 11:07

Vacanze: Adusbef e Federconsumatori, come evitare spiacevoli sorprese

(ASCA) - Roma, 4 ago 2014 - La crisi economica pesa sulle vacanze degli italiani, solo uno su tre quest'anno potra' permettersi un soggiorno di almeno una settimana lontano da casa. A ricordarlo sono Adusbef e Federconsumatori che offrono alcuni consigli utili per evitare spiacevoli inconvenienti durante le ferie.

Primo argomento, la salute. Le associazioni ricordano di informarsi sulla situazione igienico-sanitaria del paese in cui si sta andando e sulle polizze assicurative relative alla copertura sanitaria, prestando molta attenzione alle spese non rimborsabili. ''Portate con voi la tessera sanitaria che, almeno in Europa, e' un vero e proprio passepartout per servizi come il pronto soccorso, le visite ambulatoriali e la guardia medica. E' bene portare con se' i farmaci indispensabili - suggeriscono le associazioni - o i foglietti illustrativi (antifebbrile, antinfiammatorio, antibiotico, fermenti lattici, oltre a creme per le scottature o per le punture di insetti), soprattutto se si e' soggetti ad allergie o intolleranze, naturalmente rispettando le modalita' di conservazione e le norme relative al trasporto se si viaggia in aereo''. Se si viaggia con bambini, nelle aree a rischio e' bene fare attenzione a cibi crudi e formaggi freschi e utilizzare solo l'acqua in bottiglia sia per bere che per l'igiene personale. ''Nei luoghi caldi i bambini devono bere spesso, utilizzare creme solari, indossare abiti adatti al clima e coprire il capo con un capello. Inoltre puo' essere utile mettere, in una tasca degli abiti, un biglietto che riporti i recapiti dei genitori nel caso in cui i bambini si perdano''. Se si viaggia al di fuori dell'Unione europea e' bene informarsi sulle condizioni per il prelievo di contante all'estero e verificare il cambio della valute e le normative vigenti in merito all'esportazione di valuta. In albergo, meglio lasciare denaro e oggetti di valore nella cassetta di sicurezza, consegnandoli all'albergatore e chiedendo il rilascio di una ricevuta. ''Solo cosi' - spiegano Adusbef e Federconsumatori - avrete la certezza, in caso di furto, di un pieno rimborso: se invece il furto avviene in camera, l'albergatore dovra' rimborsare al massimo una somma pari a 100 volte il prezzo giornaliero della camera''. Alcuni paesi richiedono visti d'ingresso e documenti di espatri, meglio dunque verificare con anticipo tempi e modalita' per ottenerli. Utile ''tenere sulla propria casella di posta elettronica una copia scansionata dei documenti stessi, per poterne disporre in caso di smarrimento''. ''In particolare per i Paesi a rischio, portate con voi sia i recapiti dell'ambasciata italiana del posto che i contatti telefonici ed e-mail del tour operator per segnalare immediatamente eventuali disagi e anomalie''. Se si viaggia con un cane o un gatto e' bene controllare che la medaglietta identificativa sia in regola e riporti, in modo chiaro e leggibile, il numero di telefono del padrone. Non lasciare a casa il libretto sanitario e, se si viaggia in treno, aereo o nave meglio informarsi sulle norme previste per il trasporto di animali.

Puo' accadere che un soggiorno non corrisponda realmente a quanto era stato promesso dal tour operator o dalla struttura ospitante o che venga rovinato da notevoli ritardi nei voli o negli spostamenti. ''In questi casi - avvertono le associazioni - il turista puo' richiedere un risarcimento relativo sia ai danni materiali che a quelli esistenziali, derivanti cioe' dallo stress e dai disagi sopportati in un periodo che dovrebbe invece essere dedicato allo svago. A tale proposito raccomandiamo di conservare ricevute, scontrini, fotografie e filmati che attestino i danni subiti''. Se, nonostante tutte le precauzioni, qualcosa andasse storto ci si puo' rivolgere agli sportelli delle due associazioni per ricevere informazioni o assistenza.

red-lcp/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina