giovedì 19 gennaio | 18:53
pubblicato il 26/feb/2013 16:47

Usa: studio RE/MAX, prezzi case +8% annuale a gennaio

(ASCA) - Roma, 26 feb - I prezzi delle vendite delle abitazioni negli Stati Uniti e' cresciuto dell'8% a gennaio 2013 rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Il numero delle transazioni e' aumentato del 9,1%. E' quanto emerge dallo studio RE/MAX National Housing Report. L'inventario di case in vendita rimane del 28,9% al di sotto dei livelli registrati nel mese di gennaio 2012. Con meno immobili in sofferenza e meno offerta. Con questi presupposti il mercato immobiliare dovrebbe perseguire una robusta ripresa per tutto il 2013.

A gennaio le vendite di case sono diminuite come da tradizione del 22,0% rispetto a dicembre. Tuttavia, sono aumentate del 9,1% rispetto a gennaio dello scorso anno, mese in cui molti analisti ritengono che sia iniziata la ripresa.

Gennaio e' il 19* mese consecutivo in cui si e' assistito a vendite in crescita rispetto allo stesso mese del 2012. Delle 52 aree metropolitane oggetto dell'indagine, a gennaio 41 hanno riportato un aumento delle vendite rispetto a gennaio 2012. Di queste 41 aree metropolitane, 31 hanno visto guadagni a doppia cifra rispetto allo scorso gennaio, tra cui: Billings, MT 62,0%, Albuquerque, NM +45,6%, Chicago, IL 39,2%, Raleigh, NC +33,4%, Charlotte, Carolina del Nord 29,2 %, e Providence, RI +28,5%.

I prezzi mediani di gennaio sono scesi del 6,6% rispetto ai prezzi di dicembre. Tuttavia, il prezzo di vendita di 155 mila dollari delle case vendute nel mese di gennaio e' stato dell'8,0% superiore al prezzo registrato nel mese di gennaio 2012. Per il dodicesimo mese consecutivo, gennaio ha registrato un prezzo di vendita piu' elevato rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Di tutte le 52 aree metropolitane incluse nel report di gennaio, un numero significativo, 44, hanno visto aumenti di prezzo su base annua. Dei 44 comuni, 26 hanno visto aumenti a doppi cifra, tra cui: San Francisco, CA 39,2%, Atlanta, GA +38,9%, Detroit, MI +31,1%, Phoenix, AZ +29,1%, Boise, ID +28,7%, e Las Vegas, NV +28,6%.

Tgl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale