lunedì 20 febbraio | 03:11
pubblicato il 19/ago/2016 15:42

Usa, parte Iex la Borsa "lenta" che tutela i piccoli trader

Scambi volontariamente rallentati per evitare flash trading

Usa, parte Iex la Borsa "lenta" che tutela i piccoli trader

New York, 19 ago. (askanews) - Il trading americana cerca di cambiare pelle, anche se per ora solo in modo molto limitato. Iniziano infatti oggi gli scambi su Iex, una nuova Borsa che ha ricevuto a giugno il via libera della Securities and Exchange Commission, la Consob americana.

Contrariamente a quanto succede sulle piazze tradizionali, Wall Street in testa, Iex - guidata da Brad Katsuyama - intende concentrarsi su transazioni più lente, in risposta al "flash trading", gli scambi ultraveloci che finiscono per penalizzare gli investitori più piccoli e inevitabilmente più lenti dei grandi operatori che lavorano con sofisticati algoritmi.

Come riporta l'Economist, su Iex gli scambi sono volontariamente ritardati incanalando il segnale che determina le transazioni su fibra ottica, con uno "speed bump", un ostacolo per così di dire, di 350 millionesimi di secondo. Questo evita il "flash trading" e gli scambi estremamente rischiosi, seppur redditizi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia