domenica 26 febbraio | 04:39
pubblicato il 29/gen/2014 14:18

Usa: CoreLogic, nel 2013 pignorate 620mila case -23% in 12 mesi

(ASCA) - Roma, 29 gen - Negli Usa si riduce il numero di case pignorate per l'insolvenza del debitore, segno di una ripresa del mercato immobiliare. Nel 2013 le case pignorate sono state pari a 610mila unita' contro 820mila del 2012. ''La decelerazione e' destinata a continuare nel 2014'', e' scritto nel rapporto di CoreLogic. Dal momento della crisi immobiliare (2008) negli Usa sono state pignorate, secondo i numeri di CoreLogic, circa 4,8 milioni di case.

Il trend dei pignoramenti e' in fase discendente ma resta ben sopra la media degli anni precedenti lo scoppio della crisi. Tra il 2000-2006 venivano pignorate circa 21 mila case al mese, a dicembre 2013 ne sono state pignorate 45mila contro 52mila del dicembre 2012.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech