lunedì 05 dicembre | 01:26
pubblicato il 29/gen/2014 14:18

Usa: CoreLogic, nel 2013 pignorate 620mila case -23% in 12 mesi

(ASCA) - Roma, 29 gen - Negli Usa si riduce il numero di case pignorate per l'insolvenza del debitore, segno di una ripresa del mercato immobiliare. Nel 2013 le case pignorate sono state pari a 610mila unita' contro 820mila del 2012. ''La decelerazione e' destinata a continuare nel 2014'', e' scritto nel rapporto di CoreLogic. Dal momento della crisi immobiliare (2008) negli Usa sono state pignorate, secondo i numeri di CoreLogic, circa 4,8 milioni di case.

Il trend dei pignoramenti e' in fase discendente ma resta ben sopra la media degli anni precedenti lo scoppio della crisi. Tra il 2000-2006 venivano pignorate circa 21 mila case al mese, a dicembre 2013 ne sono state pignorate 45mila contro 52mila del dicembre 2012.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari