domenica 04 dicembre | 05:16
pubblicato il 25/mar/2014 10:56

Ups: inaugura espansione hub aereo presso scalo di Colonia/Bonn

Ups: inaugura espansione hub aereo presso scalo di Colonia/Bonn

(ASCA) - Roma, 25 mar 2014 - UPS ha celebrato l'apertura ufficiale dell'espansione, del valore di 200 milioni di dollari, dell'hub aereo europeo presso l'aeroporto di Colonia/Bonn in Germania che continuera' a funzionare come finestra dell'Europa nel mondo del commercio e delle esportazioni internazionali. L'espansione, realizzata in due anni e che ha gia' creato altri 200 posti di lavoro, costituisce - spiega l'azienda - uno dei piu' grandi investimenti in strutture UPS nella storia della societa' che consolida la sua posizione di maggiore datore di lavoro in aeroporto, con oltre 2.500 dipendenti ad oggi.

''Con questo miglioramento, ora abbiamo un'area equivalente a 15 campi di calcio destinata allo smistamento per servire un'economia dell'export in crescita e in continua trasformazione'', ha detto Cindy Miller, presidente di UPS Europe. ''Tutto questo assicura che l'hub aereo di Colonia/Bonn di UPS rimanga il fulcro del network express europeo dell'azienda, un elemento chiave delle operazioni di volo a livello mondiale di UPS, e uno dei piu' grandi e piu' avanzati impianti di smistamento in tutto il mondo.'' L'area operativa conta ora piu' di 105.000 metri quadrati.

L'aggiunta di otto smistatrici automatiche aumenta le capacita' di smistamento pacchi del 70 per cento fino a 190.000 pacchi all'ora - circa 53 colli al secondo. Il sistema di nastri trasportatori copre ora una distanza di circa 40 chilometri. Un pacco ci impiega una media di soli 15 minuti per passare attraverso l'hub, dal punto di scarico a quello di carico.

''Il nostro investimento strategico in Germania, uno dei principali esportatori mondiali, sottolinea il nostro impegno nei confronti dell'economia europea. Questo investimento - ha aggiunto Miller - fa parte di una strategia a lungo termine che mira ad aiutare i nostri clienti a competere con successo e a fare affari su importanti rotte commerciali in Europa e lungo l'asse Europa, Nord America e Asia in un'epoca in cui gli accordi di libero scambio che si intravedono all'orizzonte promettono crescita per le aziende grandi e piccole''.

com-lcp/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari