domenica 04 dicembre | 09:55
pubblicato il 11/giu/2014 20:20

UnipolSai: colloca obbligazioni a durata indeterminata per 750 mln

UnipolSai: colloca obbligazioni a durata indeterminata per 750 mln

(ASCA) - Roma, 11 giu 2014 - UnipolSai Assicurazioni ha collocato con successo un'emissione obbligazionaria subordinata a durata indeterminata per un ammontare nominale complessivo di 750 milioni di euro, rivolta esclusivamente ad investitori istituzionali. L'operazione, spiega la societa', ha registrato una domanda pari a 3 volte l'ammontare offerto, con ordini che hanno superato i 2,2 miliardi di euro con un portafoglio ordini che ha visto la presenza di investitori esteri pari a circa il 70% del totale. I titoli presentano i requisiti per essere inseriti tra gli elementi del margine di solvibilita' disponibile della Compagnia nel limite massimo del 50%, avendo UnipolSai ottenuto al riguardo le necessarie autorizzazioni regolamentari. I titoli pagano una cedola a tasso fisso pari al 5,75% fino alla prima data di rimborso anticipato, prevista in data 18 giugno 2024. Successivamente a tale data, la cedola sara' variabile e parametrata al tasso euribor a 3 mesi maggiorato di uno spread pari a 518 bps. Il prezzo di emissione e' pari al 100% del valore nominale. La data del regolamento dei titoli e' prevista per il 18 giugno 2014. I proventi dell'emissione, sottolinea UnipolSai, sono destinati a rimborsare anticipatamente i prestiti subordinati a scadenza indeterminata erogati in passato da Mediobanca S.p.A. a Fondiaria-SAI S.p.A. (ora UnipolSai) e alle incorporate Milano Assicurazioni S.p.A. e Unipol Assicurazioni S.p.A. per un importo complessivo pari a Euro 750 milioni (i ''Prestiti Mediobanca''), tutti rientranti nel margine di solvibilita' disponibile delle societa' finanziate nei limiti del 50%. ''Le operazioni di emissione e il conseguente rimborso, gia' autorizzato dall'IVASS - prosegue la Compagnia - oltre a diversificare le fonti di finanziamento e ad allungare la durata media dell'indebitamento subordinato della Societa', consentono di ottemperare alle misure prescritte in materia dall'Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato al momento dell'autorizzazione dell'operazione di acquisizione del controllo del gruppo Premafin/Fondiaria-SAI, che prevedevano la riduzione dell'indebitamento in essere con Mediobanca S.p.A. per un ammontare complessivo di Euro 350 milioni entro il 2015. Dopo l'operazione, l'incidenza dei finanziamenti subordinati erogati da Mediobanca S.p.A. sul totale dell'indebitamento subordinato passera' dal 72% al 35%''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari