lunedì 16 gennaio | 13:52
pubblicato il 08/giu/2011 10:59

Unioncamere/ Aumenta ricchezza prodotta da italiani, +570 euro

Milano si conferma in vetta, +1.360 euro. Crotone sempre ultima

Unioncamere/ Aumenta ricchezza prodotta da italiani, +570 euro

Roma, 8 giu. (askanews) - Quest'anno ogni italiano produrrà in media 23.500 euro di valore aggiunto e, al lordo dell'inflazione, questo significa 570 euro in più rispetto al 2010. Lo sostiene uno studio di Unioncamere, secondo cui tra le province "la crescita non sarà uniforme: Milano raggiungerà quota 35mila, aumentando la ricchezza prodotta dai cittadini di 1.360 euro". A tallonarla, Bologna e Belluno, destinate a crescere di oltre mille euro rispetto all'anno scorso. Sul fronte opposto - afferma la ricerca presentata alla 133esima assemblea dei presidenti delle Camere di commercio - Imperia, Grosseto e Pesaro Urbino non avranno alcun aumento del valore aggiunto procapite. Alla fine del 2011, quindi, Milano si confermerà alla vetta della classifica nazionale, con Crotone che resterà invece fanalino di coda. "L'Italia sta ripartendo - ha spiegato il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello - anche se permangono notevoli divari territoriali. Perchè il sistema Paese riprenda pienamente il suo percorso di crescita è indispensabile facilitare la vita delle imprese. Con questa convinzione - ha sottolineato - le Camere di commercio hanno investito nella semplificazione amministrativa. Ma c'è ancora molto da fare, a cominciare dal pieno decollo dello sportello unico per le attività produttive". "Nonostante un fisco - ha aggiunto Dardanello - che pesa il doppio sulle nostre aziende esportatrici, siamo il primo paese del Vecchio Continente, dopo la Germania, per presenza sui mercati extra-europei; il primo, dopo la Cina, per quantità esportata nei paesi emergenti. Sono segnali chiari di un sistema fortemente competitivo. Tuttavia - ha concluso - solo il 5% delle imprese che esportano lo fa in modo stabile. prioritario ampliare questo universo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Anas: nel 2016 traffico in crescita, su tutta la rete +2,45%