lunedì 05 dicembre | 03:18
pubblicato il 30/set/2014 17:17

Unioncamere: 6 imprese su 10 scelgono personale con "passaparola"

Solo nell'1,8% dei casi imprese rivolte ai Centri per l'impiego (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Piu' di 6 imprese su 10 hanno scelto il personale da assumere nel 2013 partendo da una conoscenza diretta del candidato, magari gia' sperimentato nel corso di uno stage o di un tirocinio, ovvero utilizzando canali del tutto informali, quali il passaparola di conoscenti, fornitori o altri imprenditori. Solo nell'1,8% dei casi le imprese si sono rivolte ai Centri per l'impiego e nel 2,6% alle societa' di somministrazione. E' quanto emerge dai dati del Sistema informativo Excelsior, di Unioncamere e Ministero del Lavoro. Questi spunti sono stati presentati oggi in occasione dell'audizione di Unioncamere nell'ambito dell'Indagine conoscitiva sulla gestione dei servizi per il mercato del lavoro e sul ruolo degli operatori pubblici e privati, promossa dalla XI Commissione Lavoro della Camera dei Deputati.

"L'utilizzo di canali informali per la selezione del personale da parte delle imprese contribuisce certamente a quella asimmetria informativa che penalizza il merito e le capacita', in particolare dei giovani lavoratori - ha evidenziato il segretario generale di Unioncamere, Claudio Gagliardi -. In questo scenario e visto il perdurare del disallineamento tra profili in uscita dal sistema formativo ed esigenze delle imprese, le Camere di commercio, gia' fortemente impegnate sul fronte dell'orientamento, dell'alternanza scuola-lavoro e dell'auto-imprenditorialita', potrebbero svolgere un utile servizio presso le aziende delle filiere chiave sul territorio, aiutandole a individuare le figure di cui hanno bisogno. Inoltre, in maniera analoga a quanto accade nel sistema duale tedesco, la rete delle Camere di commercio potrebbe essere coinvolta nella gestione territoriale di un sistema di certificazione delle competenze (corrispondenti agli standard fissati a livello nazionale), in particolar modo degli studenti in uscita dai percorsi di alternanza scuola lavoro".(Segue) red-cip

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari